Franca Abbritti

Medico Specialista in Chirurgia Vascolare

Attività ambulatoriale

  • Visita specialistica vascolare
  • Visita specialistica linfologica
  • Visita di controllo
  • Ecocolordoppler TSA, arti inferiori e superiori venoso ed arterioso
  • Medicazioni
  • Bendaggio multistrato multicomponente
  • Mesoterapia vasoattiva
  • Mesoterapia antalgica

Curriculum Vitae

Formazione

Laurea in Medicina e Chirurgia – Universita’ degli Studi di Milano Facolta’ di Medicina e Chirurgia 1989

Specializzazione in Chirurgia Vascolare – Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina e Chirurgia 1994

Dirigente medico I livello  U.O. di Chirurgia Vascolare dal ottobre  1997 al gennaio 2015

Diploma perfezionamento in Linfologia 2002.

Diploma perfezionamento Linfologia Oncologica 2004.

Master II livello Linfologia e microchirurgia linfatici 2006.

Master I Livello Universita’ di Firenze in Riparazione Tissutale aprile 2010.

Diploma Scuola di Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate giugno 2010.

Diploma Scuola superiore Post-universitaria di Medicina ad indirizzo Estetico settembre 2010

Attività Lavorativa

Partecipa in qualita’ di docente e relatore a numerosi corsi e convegni di chirurgia vascolare , linfologia e vulnologia, terapia compressiva

Docente al Corso di Perfezionamento in Linfologia Oncologica Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina e Chirurgia Istituto Nazionale dei Tumori Milano dal 201 al

Dal 2007  responsabile dell’ ambulatorio linfologico  e dal 2009 anche dell’ ambulatorio  vulnologico  della U.O. di Chirurgia Vascolare del A.O “G.Salvini” fino al gennaio 2015

Ha contribuito alla stesura  e alla pubblicazione di numerosi lavori scientifici inerenti la chirurgia generale, vascolare e  linfologia. Ha  partecipato a numerosi Congressi Scientifici e Corsi di Aggiornamento in Italia e all’estero aventi come temi principali argomenti di  chirurgia generale, vascolare, linfologia, vulnologia , terapia compressiva e  medicina estetica

Si occupa in particolare del trattamento delle lesioni difficili, patologia che risulta in notevole incremento per l’aumento della popolazione anziana e di patologie croniche che possono manifestarsi con la presenza di lesioni complesse.

Si occupa inoltre dell’inquadramento e del trattamento del linfedema patologia cronica invalidante e ingravescente  che può interessare  diversi distretti del nostro organismo ma in particolare gli arti inferiori e superiori determinando l’incremento volumetrico degli stessi fino a dimensioni importanti definite elefantiasi.Patologia che può avere una genesi primaria dovuta ad alterazione congenita del sistema linfatico o  secondaria a varie patologie, le più note e frequenti quelle neoplastiche . Richiede per il suo trattamento un corretto inquadramento diagnostico e di conseguenza un corretto ed adeguato programma terapeutico.

Lorenzo Maroni
Cinzia Pianezzola
Menu